Castel Ritaldi, sequestrato impianto fotovoltaico: 8 indagati

Il Gip di Spoleto ha disposto il sequestro di un impianto fotovoltaico nella zona di Castel Ritaldi. In tutto sono indagate otto persone tra imprenditori e dipendenti pubblici

Sequestrato un impianto fotovoltaico della potenza di 2 megawatt a Castel Ritaldi, dopo la richiesta della Procura della Repubblica di Spoleto seguita alle indagini dei carabinieri del N.O.E. di Perugia.

L’impianto in questione, secondo quanto riferito dall'Ansa, occupa una superficie complessiva di circa 50.000 metri quadrati. Inoltre 8 persone, tra imprenditori, tecnici e dipendenti pubblici, sono state indagate per i reati di abuso d’ufficio e violazioni alle leggi urbanistiche in relazione al Decreto sulle fonti rinnovabili nonché al Testo Unico Ambientale per carenza di valutazione di impatto ambientale.



 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Umbria, proclamati gli eletti in consiglio regionale: tutti i nuovi consiglieri, le biografie

  • Chiuso per 15 giorni il bar della droga, anche il Tar conferma

  • Beccato con la patente falsa, chiama la moglie e l'amico, ma anche loro hanno il documento contraffatto: denunciati in tre

  • Rischio microbiologico, lotto di Acqua Nepi richiamato dal Ministero della Salute

  • Investito mentre cammina in strada, grave 19enne: è in prognosi riservata

  • Muore a soli 42 anni dopo la caduta da un lettino dell'Ospedale: indagati medico e fisioterapista

Torna su
PerugiaToday è in caricamento