Martedì, 23 Luglio 2024
Cronaca

Con i coltelli in tasca si presentano al supermercato e litigano con il direttore: denunciati

L'intervento della polizia ha riportato la calma

Al supermercato con due coltelli a serramanico. Gli agenti intervenuti in un supermercato di Perugia li hanno trovati alle prese con un uomo, individuato poi per il direttore del punto vendita, con cui stavano litigando animatamente. Al numero di sicurezza avevano, infatti, ricevuto la segnalazione di una lite in atto.  

Arrivati sul posto, gli operatori hanno notato, vicino alle casse, un uomo e ulna donna, di 43 e 42 anni, entrambi con precedenti di polizia, che stavano appunto discutendo animatamente con quello che è stato poi identificato con il responsabile del supermercato.

Dopo aver riportato la calma , gli agenti le hanno sentito i contendenti, ricostruendo che non appena la coppia era entrata nel negozio, si era attivato l’allarme del dispositivo antitaccheggio. Per questo motivo, il direttore aveva chiesto all'uomo e alla donna di mostrare l’eventuale materiale occultato. Una richiesta che aveva provocando la reazione dei due.

Gli agenti, a quel punto, dopo averli identificati, visti anche i precedenti, hanno sottoposto le due persone a controllo, trovando ad entrambi un coltello a serramanicp.

Sentiti in merito, i due non sono stati in grado di fornire delle motivazioni attendibili. Per questo motivo, sono stati accompagnati in questura per ulteriori attività di rito. Terminate le verifiche, l’uomo e la donna sono stati denunciati per porto di armi e oggetti atti ad offendere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con i coltelli in tasca si presentano al supermercato e litigano con il direttore: denunciati
PerugiaToday è in caricamento