rotate-mobile
Cronaca

Sbarca dall'aereo e finisce in manette: 63enne arrestato allo scalo di "San Francesco di Assisi"

A carico dell'uomo pendeva una condanna per estorsione

Un uomo di 63 anni, condannato alla pena di 2 anni, 3 mesi e 27 giorni di reclusione, oltre alla multa di 500 euro per il reato di estorsione, è stato arrrestato a Perugia su disposizione del Tribunale di Arezzo.

L’uomo è stato rintracciato dagli operatori dell’Ufficio di Polizia di Frontiera, in servizio presso l’Aeroporto “San Francesco” di Assisi, durante gli ordinari servizi di controllo del dei passeggeri in arrivo da Tirana.

Dagli accertamenti, infatti, è emerso che nei confronti del soggetto pendeva un provvedimento di revoca di decreto di sospensione di ordine di esecuzione per la carcerazione e ripristino dell’ordine medesimo.

Per questi motivi, dopo averlo accompagnato presso gli uffici di Polizia per le attività di rito, gli agenti lo hanno accompagnato presso la casa Circondariale di Perugia - Capanne dove dovrà scontare la pena suddetta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sbarca dall'aereo e finisce in manette: 63enne arrestato allo scalo di "San Francesco di Assisi"

PerugiaToday è in caricamento