Le Mille Miglia approdano in Corso Vannucci: dalle auto d'epoca alle Ferrari

Arrivata a Perugia la Mille Miglia 2017. Sono ben 90 anni che viene celebrata la kermesse dei motori e l’attenzione del pubblico è immutata. Piazza IV Novembre e il corso piene di gente. Ma altri perugini stanno lungo il percorso, specie nell’ultimo tratto: dalla Pesa all’Arco Etrusco, da Via Cesare Battisti a piazza Cavallotti, fino allo sbocco di via delle Volte.

Ha scritto Giannino Marzotto, vincitore delle Mille Miglia, edizioni 1950 e 1953: “Quando si celebra il passato, ci si deve chiedere se c’è una ragione. La Mille Miglia è stata l’immagine del progresso tecnico, sociale e umano. E noi facciamo bene a celebrarla, perché questa rievocazione del passato aiuta il futuro”.

E, a proposito di rievocazioni, davanti al Corpo di guardia stanno in vista dame e cavalieri in improbabili costumi bracceschi, ma accoglienti e disponibili. Perugia è stata toccata altre volte dalla manifestazione. Già avvenne nella prima edizione: quella del 1927.

Sono 750 gli iscritti, 440 auto d’epoca targate fino al 1957. Un diligente presentatore accoglie i piloti, si congratula, li invita ad ammirare le bellezze della città (immortalate dai telefonini) e a tornare per una più accurata esplorazione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quando il bucato non profuma: lavare e igienizzare la lavatrice

  • Ospedale di Perugia in lutto, è morta Giampiera Bistarelli: "Ha dato a tutti noi una grande lezione di vita"

  • Le aziende che assumono. La perugina Barton cerca nuovi agenti: ecco come candidarsi

  • Aeroporto, volo Ryanair Perugia-Malta confermato per tutto l'inverno

  • Commercialista infedele, spariscono 500mila euro di tasse e i clienti finiscono nei guai con il Fisco

  • "Il lavoro è fatto male" e si scaglia contro il dipendente, titolare di un'azienda denunciato dalla polizia

Torna su
PerugiaToday è in caricamento