rotate-mobile
Sabato, 25 Maggio 2024
Cronaca

Evade dagli arresti domiciliari, va in pizzeria e semina il panico: preso e portato in carcere

L'uomo deve scontare 2 anni e 4 mesi per i reati di estorsione, furto aggravato, danneggiamento e utilizzo indebito di bancomat

I Carabinieri del Radiomobile di Assisi hanno arrestato un 34enne residente a Bastia Umbra per evasione dagli arresti domiciliari.

L'uomo nel periodo tra maggio e giugno del 2023 avrebbe commesso i reati di estorsione, furto aggravato, danneggiamento e indebito utilizzo di strumenti di pagamento in danno dei componenti del suo nucleo familiare. L'uomo avrebbe costretto i genitori e l'anziana nonna a consegnargli somme di denaro minacciandoli e ponendo in essere atti violenti rompendo oggetti e suppellettili. In una occasione dopo aver rubato il bancomat intestato alla nonna e averlo utilizzato indebitamente, in preda ad una crisi, avrebbe danneggiato anche il portone di ingresso del condominio di residenza rompendone i vetri.

Per tutti questi reati veniva condannato nel mese di dicembre 2023 alla pena di 2 anni e 4 mesi di reclusione da scontare ai domiciliari con la possibilità di allontanarsi dalla propria abitazione esclusivamente dalle ore 10 alle ore 12 di ogni giorno. Il 7 aprile sarebbe uscito di casa al di fuori dall'orario e, in stato di alterazione psicofisica dovute all'assunzione di alcolici, entrava in una pizzeria inveendo contro gli avventori ingenerando paura nei confronti dei presenti e aggredendo un uomo che aveva cercato di calmarlo e allontanarlo.

In quel contesto, resosi responsabile del reato di evasione, resistenza lesioni a pubblico ufficiale e danneggiamento veniva arrestato in flagranza da parte di Carabinieri di Assisi e condotto presso il carcere di Capanne.

Il giudice, ritenuta la condotta dell'uomo, valutato il pericolo di reiterazione di reati contro la vita e l'incolumità delle persone, considerato che l'imputato non ha ancora raggiunto un minimo di stabilità rispetto al percorso di disintossicazione dall'alcol che pure sembrava aver intrapreso" ha disposto, in aggravamento della misura degli arresti domiciliari, la misura cautelare della custodia in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade dagli arresti domiciliari, va in pizzeria e semina il panico: preso e portato in carcere

PerugiaToday è in caricamento