menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pugno di ferro della polizia: pericoloso spacciatore cacciato dalla città

Ennesima missione all’estero per i Poliziotti dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Perugia, impegnati oggi per l’esecuzione di una espulsione di uno spacciatore tunisino particolarmente pericoloso

Ennesima missione all’estero per i Poliziotti dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Perugia, impegnati oggi per l’esecuzione di una espulsione di uno spacciatore tunisino particolarmente pericoloso. 

Stanato il super criminale latitante, si nascondeva in albergo a Ponte San Giovanni

“Lo straniero, un trentenne – spiega la Questura di Perugia - , non è noto in città perché il suo lungo curriculum criminale lo ha compiuto in molte città del Nord, in particolare Verona, dove ha collezionato quattro condanne, ormai definitive, due per spaccio di stupefacenti, una per furto in abitazione ed una per scippo. Era in carcere dal 2012, quando è stato arrestato dalla Polizia Ferroviaria in Sicilia perché doveva scontare la pena residua di 5 anni e due mesi di reclusione”. 

Rapinatore e spacciatore espulso da Perugia, caricato in aereo e scortato fuori dalla città

E ancora: “La sua detenzione l’ha scontata nelle case di reclusione di Agrigento, Catanzaro e Terni, dove ha creato non pochi problemi di convivenza con gli altri detenuti e con la Polizia Penitenziaria”. 

Il "nonno" degli spacciatori di Perugia cacciato dalla città: espulso e rispedito a Tirana

Il trentenne è stato trasferito al carcere di Capanne due settimane fa e stamattina è stato scortato fino a Fiumicino per essere espulso in ottemperanza al provvedimento dell’Ufficio di Sorveglianza che ne dispone l’espulsione quale misura alternativa alla detenzione. Vista la sua pericolosità i poliziotti lo scorteranno fino a Tunisi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento