Cronaca

Provincia sull'orlo del crac, dirigenti pronti a dimezzare i loro stipendi

opo il paventato “dissesto finanziario” reso noto dal presidente Mismetti, i dirigenti hanno comunicato tramite lettera l'intenzione di dimezzare il loro stipendio

Situazione difficile  per la Provincia di Perugia, dove da oggi è in corso un'accesa e affollatissima riunione per capire il futuro dell'Ente, dopo il paventato “dissesto finanziario” reso noto dal presidente Mismetti.

Nel frattempo i dirigenti hanno annunciato con una lettera indirizzata al Presidente Mismetti, ai Consiglieri provinciali e ai colleghi la loro intenzione di procedere alla riduzione dei loro stipendi. Ecco il testo: “I dirigenti della Provincia di Perugia intendono esprimere apprezzamento e stima nei confronti dei propri colleghi per il senso di appartenenza, la competenza e la professionalità dimostrate quotidianamente che hanno consentito, nonostante tutto, di fornire ai cittadini una continuità nell'erogazione dei servizi affatto scontata.

Consapevoli che questo momento di gravissima crisi ha conseguenze pesantissime su tutto il personale, nessuno escluso, anche di carattere economico, condividono il profondo disagio e le ansie che l'incertezza del futuro determina. Vista la situazione di grave difficoltà finanziaria dell'Ente, non determinata, come noto, da cattiva gestione, si dichiarano disponibili a fornire un proprio contributo di solidarietà con le modalità e nelle forme che saranno successivamente determinate”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Provincia sull'orlo del crac, dirigenti pronti a dimezzare i loro stipendi

PerugiaToday è in caricamento