Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Coronavirus, l'appello dei pediatri e della Regione Umbria: "Solo il vaccino fornisce la libertà di frequentare altre persone senza pericoli"

Nuovo open day per la vaccinazione contro il Covid, l'appello ai genitori e agli adolescenti

Nuovo open day e nuovo appello per la vaccinazione contro il coronavirus. La Regione Umbria e il Comitato regionale dei pediatri di libera scelta si rivolgono ai genitori e agli adolescenti per non ripetere il flop del primo vax day per la fascia 12-18 anni. Il 22 agosto si sono registrate solo 340 somministrazioni per la fascia 12-18 anni.

“Il vaccino anti Covid-19  - spiegano pediatri e vertici della sanità regionale - fornisce un enorme vantaggio individuale, per la salute del singolo, ma anche collettivo, garantendo il mantenimento delle relazioni sociali, a scuola, in famiglia e nel tempo libero. È importante che i genitori che hanno scelto di vaccinarsi, per evitare l’infezione in forma grave e quindi il ricorso al ricovero ospedaliero, trasmettano ai propri figli la consapevolezza che solo il vaccino fornisce la sicurezza di mantenere una vita in salute e la libertà di frequentare altre persone senza pericoli”. 

Secondo l'ultimo report del Nucleo epidemiologico regionale i nuovi contagi da Covid in Umbria "si concentrano nella fascia 14-24 anni e tra i vaccinati è minore il numero dei ricoveri".

La Regione Umbria, con una nota, sottolinea anche che "in occasione dell’open day di domenica 29 agosto (sabato 28 a Terni) è possibile accedere liberamente alla vaccinazione in tutti i punti vaccinali della regione. Rimane attiva, per tutte le fasce d’età, la prenotazione tramite il portale regionale, in farmacia o su SanitApp, scegliendo il giorno e la sede preferiti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, l'appello dei pediatri e della Regione Umbria: "Solo il vaccino fornisce la libertà di frequentare altre persone senza pericoli"

PerugiaToday è in caricamento