menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, controlli anti contagio: tre denunce per la violazione del decreto. Approfondimenti su 10 autocertificazioni

L'assessore Guerrieri: "I controlli proseguiranno per tutta l'emergenza, verifiche anche sull'uso di guanti e mascherine nei negozi"

Il bilancio dei controlli per il rispetto del decreto anti contagio a San Giustino è di tre persone denunciate su oltre cento verifiche sulle autocertificazioni. Di queste dieci sono oggetto di approfondimento. Lo rende noto il Comune. Ancora: quaranta i posti di controllo, 30 i servizi di pattugliamento nell'attività preventiva svolta dalla polizia locale in collaborazione con i carabinieri e le altre forze di polizia

Mentre continua quotidianamente, l'attività informativa, svolta strada per strada attraverso messaggio audio diffusi con l'altoparlanti.  

"I controlli da parte della polizia locale di San Giustino e di tutte le forze a presidio del territorio, sono finalizzati ad assicurare il rispetto delle disposizioni ministeriali adottate a tutela dell'incolumità e della salute della nostra intera comunità e proseguiranno costanti nei prossimi  giorni - spiega l'assessore Andrea Guerrieri - particolare attenzione sarà prestata all'obbligo di indossare guanti e mascherina per chi accede in ogni esercizio commerciale aperto al pubblico, compresi uffici e banche. Per chi fosse sprovvisto di mascherina, è comunque obbligatorio coprirsi naso e bocca prima dell'ingresso in questi locali".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento