menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Cardinale sta meglio e lascia l'Ospedale: "Seppur malato si è occupato di chi soffriva"

Una buona notizia arriva dall'Ospedale Santa Maria della Misericordia: dimesso Bassetti dopo i forti dolori. Ma l'alto prelato stupisce ancora: si occupava non tanto per sé ma degli altri malati ricoverati

La grande paura, dopo il ricovero improvviso, è passata. Sta decisamente meglio il cardinale Gualtiero Bassetti che è stato dimesso dopo tre giorni dall'Ospedale di Perugia. I forti dolori all'addome e al torace erano soltanto frutto di una "diverticolite acuta” che deve essere tenuta sotto osservazione ma è curabile. L'ufficio stampa dell'Ospedale ha fatto sapere che i sanitari hanno ripetuto alcune analisi di laboratorio e, visti i parametri soddisfacenti, hanno firmato la lettera di dimissioni, nella quale sono contenuti anche le proposte terapeutiche che il paziente potrà effettuare fuori della struttura Ospedaliera .

“Con il Cardinale abbiamo stabilito un controllo tra due settimane - ha dichiarato il Dottor Carlo Clerici, responsabile della S.C. di Gastroenterologia -, ma le sue condizioni di salute sono buone, e  tali da permettergli di svolgere la propria intensa attività, di cui ci ha molto parlato in questi giorni di degenza”.

Nella stanza dove è stato ricoverato da sabato sera, il Cardinale Bassetti ha proseguito la propria attività pastorale, ricevendo anche la visita di numerose persone che hanno voluto anche solo formulargli gli auguri di pronta guarigione. “Quando si è saputo in Ospedale che era ricoverato nella nostra struttura,  diversi pazienti,  alcuni anche accompagnati dai familiari, hanno voluto ricevere da lui una parola di incoraggiamento - ha raccontato sempre il direttore -. Il Cardinale ha accolto tutti. Per il nostro personale medico ed infermieristico una esperienza umana da ricordare”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento