rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Cronaca Fontivegge

Fontivegge, arrestato spacciatore: era già stato rimpatriato

Nell'ambito dei controlli per la sicurezza del territorio disposti dal Questore D'Angelo, la polizia ha arrestato, a Fontivegge, un tunisino che è risultato esseregià stato rimpatriato

Giovedì pomeriggio nell’ambito dei servizi straordinari di controllo del territorio disposti dal Questore D’Angelo ed attuati con l’ausilio dei Reparti Prevenzione Crimine inviati di rinforzo dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza è stato arrestato un tunisino, E. F. L. di 33 anni.

Lo straniero, controllato dai poliziotti nei pressi della stazione di Fontivegge, non essendo in possesso di documenti che comprovassero la sua regolare presenza sul territorio nazionale, è stato quindi accompagnato in Questura per accertare la sua identità attraverso la comparazione delle impronte con il sistema A.F.I.S.  

Dalla verifica, è emerso che il tunisino era un noto spacciatore del Centro Storico, gravato da numerosi precedenti specifici tanto che nel luglio del 2010 era stato espulso tramite accompagnamento coattivo alla frontiera aerea di Fiumicino fino in Tunisia con contestuale divieto di reingresso in Italia e negli altri paesi dell’Area SCHENGEN per dieci anni.

Da ulteriori accertamenti della Questura perugina, è emerso che di recente è rientrato dalla Tunisia in Italia  transitando illegalmente dalla Francia e dal Belgio. L'uomo è stato arrestato e dopo la scarcerazione, è stato accompagnato ad un C.I.E. per essere nuovamente allontanato dal territorio nazionale.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fontivegge, arrestato spacciatore: era già stato rimpatriato

PerugiaToday è in caricamento