Gubbio, brutalmente picchiata dal convivente: arrestato

I carabinieri di Gubbio, mercoledì notte hanno arrestato uno straniero che per questioni di gelosia ha selvaggiamente picchiato la convivente, successivamente trasportata in ospedale

Ancora un ennesimo caso di violenza domestica tra le mura delle case umbre, dopo il terribile episodio di Trevi. Questa volta, i carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Gubbio, hanno arrestato un uomo per i reati di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

Mercoledì notte, i militari sono dovuti intervenire per una lite tra due conviventi. Alla base del litigio tra i due, ci sarebbero delle futili questioni di gelosia dell’uomo: la donna, infatti, veniva brutalmente picchiata dal ragazzo all’interno della propria abitazione.

Solo il tempestivo intervento dei militari, che a  loro volta venivano aggrediti dall’energumeno, con immense difficoltà evitava conseguenze ben peggiori. La donna è stata trasportata presso il locale ospedale, dove le venivano riscontrate contusioni varie al viso, agli arti superiori e al torace.

Per E.N. classe 1981 e di origine marocchina, si sono spalancate le porte delle camere di sicurezza della Compagnia dei carabinieri di Gubbio, dove sarà trattenuto per tutta la notte in attesa del rito direttissimo fissato per domani.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cresima e comunione insieme, l'arcivescovo cambia tutto: niente padrini e madrine per tre anni

  • Pizza a lievitazione naturale, ecco le migliori pizzerie di Perugia

  • Documento Unico di Circolazione e bollo auto, cosa è cambiato nel 2020

  • Bambina di 12 anni all'ospedale per mal di pancia, ma è incinta

  • Omicidio Polizzi, libero il killer Menenti. Il fratello della vittima pubblica le foto del cadavere: "Ecco come lo ha ridotto"

  • Spara con un fucile alla sorella e al fidanzato: 32enne in Rianimazione

Torna su
PerugiaToday è in caricamento