menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bollette consegnate in ritardo, la Vus allunga i termini del pagamento

Le fatture scadevano il 2 dicembre, ma a molti clienti ancora non sono state recapitate. Si potranno pagare senza interessi e mora entro il 12 dicembre

La società di commercializzazione di gas naturale Vus Com ha rilevato, i clienti già lo avevano segnalato, dei ritardi nella consegna delle bollette. La scadenza prevista per le fatture attualmente in distribuzione è il 2 dicembre, ma sarà possibile procedere al pagamento, senza che vengano applicate sanzioni o interessi di mora, sino al giorno 12 dicembre compreso. La decisione è stata presa al fine ed evitare disguidi o disservizi e per agevolare i pagamenti dei clienti.

Per tutte le informazioni è comunque a disposizione il numero verde aziendale 800 904277
Si rammenta che, l'azienda ha da poco modificato le date per la comunicazione delle autoletture, anticipandole di una settimana. Tale modifica permetterà ai clienti di disporre di un maggior numero di giorni dal ricevimento della bolletta, alla data scadenza, per effettuare il relativo pagamento. La comunicazione è stata inserita in bolletta.

Vus Com  ricorda agli utenti che hanno una casella di posta elettronica che per evitare i disagi conseguenti alla ritardata distribuzione delle bollette è possibile attivare il servizio di bollett@mail direttamente dal sito www.vuscom.it che permette la ricezione della fattura il giorno stesso della sua emissione (e il suo pagamento tramite carta di credito) e che consente peraltro di ottenere un beneficio per l’ambiente, evitando il consumo di carta. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Umbria, sanità in lutto: è morto il dottor Giulio Tazza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento