Giovedì, 24 Giugno 2021
Attualità

INVIATO CITTADINO - Compie 100 anni Clara Trubbianelli, perugina già entrata nella storia della Vetusta

Dalle spider dei 'vitelloni' ai tradizionali aperitivi del centro storico: per lei oltre quarant'anni dietro la cassa dello storico Bar Ferrari

Compie cento anni la signora Clara Trubbianelli, vedova di Umberto Ferrari, indimenticabile custode di memorie dello storico Bar Ferrari. Clara, nata il 22 maggio 1920, è madre di Vittorio, già titolare del bar di corso Vannucci. È stata sempre presente in quel luogo di incontri e socialità.

Deturpati i travertini di Palazzo dei Priori: un gesto scriteriato

Come non ricordare quei tavolini esterni da dove i 'vitelloni' perugini facevano la punta alle bellezze straniere? Sguardi languidi e promesse di italico machismo. C’era anche chi parcheggiava lì vicino lo spiderino che fungeva da esca promettendo romantiche gite al Lago o alla Trinità. Andare al Ferrari costituiva un fiore all’occhiello e c’era chi se ne vantava palesemente. La frase “Ci vediamo per l’aperitivo al Ferrari” costituiva una forma di autoaccreditamento.

Al Borgo Bello c'è chi lavora per dare luce e colore ai vicoli

Alla cassa Clara è stata dal 1963 fino al 2004: sempre gentile, precisa, sorridente. Molti clienti la ricordano con affetto e simpatia. Tanto più saranno lieti oggi perché Clara taglia il traguardo del secolo di vita. Negli ultimi anni a Clara era subentrata la nipote Angela (che appare nella foto di famiglia per il 99esimo compleanno). Ma quei quarant’anni e più di cassa al Bar Ferrari fanno di Clara Trubbianelli una figura di perugina già entrata nella storia della Vetusta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO - Compie 100 anni Clara Trubbianelli, perugina già entrata nella storia della Vetusta

PerugiaToday è in caricamento