menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuola Ciabatti-Montessori, programmati interventi di risanamento e sicurezza per 2,9 milioni di euro

Inaugurata il 28 ottobre 1933 con 18 aule con una capienza di 50 alunni ciascuna fu selezionata per rappresentare l'Umbria alla rassegna delle scuole del Touring club italiano

È stato approvato il progetto definitivo per gli interventi di risanamento conservativo, miglioramento sismico ed adeguamento normativo dell’edificio della scuola Ciabatti-Montessori di Perugia, per un importo complessivo di 2,9 milioni di euro.

L’intervento era risultato tra quelli inseriti nel bando regionale per mutui Bei. Si dovrà, adesso, procedere con la progettazione esecutiva, al fine di dare il via ai lavori, presumibilmente al termine dell’attuale anno scolastico.

“Un altro intervento particolarmente atteso sta, dunque, arrivando a realizzazione – ha tenuto a sottolineare l’assessore all’edilizia scolastica Gianluca Tuteri - Contiamo di poter rendere la scuola Ciabatti più sicura e fruibile quanto prima, così come abbiamo già fatto anche con altre scuole comunali in questi anni. Mi preme ricordare anche che un analogo programma riguarda la scuola primaria Valentini di Elce, finanziata anch’essa sempre con lo stesso bando mutui Bei. Ricordo che tra il 2019 e il 2020 la spesa per investimenti sarà, complessivamente pari a 16 milioni di euro, di cui oltre 8 milioni a carico del Comune (+ altri 350mila euro per manutenzioni straordinarie) e 7,5 milioni di euro da varie fonti di finanziamento. L’attività di riqualificazione degli edifici scolastici – ha concluso l’assessore - proseguirà in maniera altrettanto intensa nel prossimo anno, anno che, peraltro, vedrà anche la costruzione del plesso scolastico di Ponte Pattoli e del centro per l’infanzia di Villa Pitignano”.

La scuola elementare “Ciabatti-Montessori”, ornata da un cedro del Libano centenario si trova “all'inizio della via, presso Porta Pesa” ed “è un grande edificio scolastico di epoca fascista (1933), oggi scuola elementare “P. Ciabatti-Montessori”, costruito secondo criteri igienici e funzionali considerati molto all'avanguardia per l'epoca” (Zappelli, Caro viario).

Il complesso scolastico venne inaugurato il 28 ottobre 1933, anniversario della marcia su Roma, con il nome di "Scuola del Littorio", con 18 aule con una capienza di 50 alunni ciascuna. Fu selezionata per rappresentare l'Umbria alla rassegna di "scuole fasciste" organizzata dalla Consociazione turistica italiana (l'allora Touring club italiano) perché dotata “dei più moderni impianti igienici e di riscaldamento, di sale di riunione e di refezione” (Pianesi-Vergoni, Perugia altri itinerari).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento