Quando Bob Dylan, a Perugia, perse l’amore

Suze Rotolo, sua musa ispiratrice, gli preferì Enzo Bartoccioli, frego del Borgo d’Oro, operaio alla Perugina

Quando Bob Dylan venne a Perugia, perdendo l’amore e… la faccia. Suze Rotolo, sua musa ispiratrice, gli preferì Enzo Bartoccioli, frego del Borgo d’Oro, operaio alla Perugina.

Suze era un’artista carismatica che insegnò parecchio al futuro divo musicale: dalla postura sul palco alla pittura e alla letteratura d’impegno politico e civile (era considerata un’accanita comunista).

Nel 1962, la ragazza, memore delle sue origini italiane, venne a Perugia, per frequentare le lezioni di lingua italiana presso l’Università per Stranieri. Si stabilì in una pensioncina economica di corso Garibaldi. Bob Dylan, innamoratissimo, la seguì e prese una cameretta in affitto alla Conca, proprio sopra l’acquedotto.

Fecero vita da studenti, frequentando locali di tendenza, per tornare insieme a New York, al termine dei corsi estivi di Palazzo Gallenga.

Bob sarebbe tornato a Perugia in più occasioni. Una volta tenne un concerto a Santa Giuliana, come ci ricorda l’amico Rino Fruttini nel suo libro “Da Perugia a Brisbane”, edito da Morlacchi.

Ma il fatto è che la bella Suze tornò ancora a Perugia, per amore, ma… non indirizzato al cantautore. Pare che si fosse innamorata della città e di Enzo Bartoccioli, frego perugino che abitava al Borgo d’Oro, non lontano dalla Saffa (Società anonima fabbrica fiammiferi e affini), dove si fabbricavano fiammiferi senza fosforo, dannosissimo alla salute.

I due si sposarono, ebbero un figlio (Luca, chitarrista, che vive e lavora a New York). All’epoca, risultarono vani i tentativi di Bob Dylan di riconquistare Suze. Lei gli preferì il perugino che si sarebbe poi specializzato nel lavoro di montatore, in servizio alle Nazioni Unite.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fu così che Dylan, futuro premio Nobel per la Letteratura (che grossolano errore!), a Perugia perse per sempre la sua donna a favore di un frego locale. Perugini… latin lovers.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, ordinanza della presidente Tesei: lezioni a distanza alle medie e alle superiori, stop allenamenti e niente Halloween

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 27 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 28 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 29 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 30 ottobre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento