menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Quelle corone avvizzite vanno al più presto rimosse, sono uno spettacolo che svilisce il decoro cittadino

Nello scatto in pagina si nota la corona deposta al monumento in memoria di tutte le vittime dei genocidi

Quelle corone avvizzite vanno al più presto rimosse: sono uno spettacolo che svilisce e mortifica il decoro cittadino.

È ormai una tradizione negativa che ha preso piede: quella di lasciare sul posto (lapidi, monumenti, cimiteri) le corone apposte nel corso di cerimonie civili e commemorazioni identitarie. Occasioni come il 25 aprile o il 20 giugno. Operazione sacrosanta e dignitosa, appello alla memoria individuale e collettiva dei cittadini.

Peccato che questo doveroso omaggio ai “forti”, porti con sé una deprecabile sciatteria. Tanto che costituisce un pessimo vedere, trasformando un doveroso omaggio in un negligente oltraggio.

Accade ormai sistematicamente. Tanto che l’Inviato Cittadino ebbe modo di parlarne, qualche mese fa, con l’assessore Varasano che promise un suo interessamento.

Ora, indipendentemente da chi abbia responsabilità e competenza nel merito, è giunta – e passata da un pezzo – l’ora di rimuovere quei manufatti ormai ridotti all’ecce homo.

Lo scatto in pagina è stato effettuato a lato della piazzetta Ruggero Puletti, in zona piazza Grimana. Qui, a fianco del campetto da basket e in prossimità delle scalette di via della Pergola, si nota quella corona deposta al monumento (opera informale dell’artista Vittorio Pecchioli), qui posizionato circa quarant’anni fa (1982) in memoria di tutte le vittime dei genocidi.

La corona, per terra sopra un proiettore, dà la misura del disinteresse all’ordine e alla pulizia. E in spregio al rispetto, si direbbe motivatamente. La situazione è analoga poco sopra, in via Cesare Battisti, nella lapide a Ferrer, come altrove.

Basterebbe che un addetto facesse un giro con un mezzo sul quale caricare queste lise corone giacenti qua e là per Perugia. Un impegno modesto, una spesa irrisoria per le casse del Comune.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento