Venerdì, 14 Maggio 2021
Attualità

Strage di braccianti sulle strade di Foggia, la Cgil Umbria alla manifestazione in Puglia

Quindici morti in due giorni, i sindacati in corteo: "Basta sfruttamenti e caporalato"

Foto di FoggiaToday

La Cgil e la Flai dell’Umbria saranno a Foggia domani, mercoledì 8 agosto, per partecipare alla manifestazione organizzata da sindacati e associazioni pugliesi e dire basta allo sfruttamento e al caporalato, esprimendo solidarietà e vicinanza a parenti e amici delle 15 vittime che si sono registrate in soli due giorni sulle strade pugliesi.


"Morti assurde che testimoniano le pesanti condizioni di sfruttamento sul lavoro, l’assenza di diritti per questi lavoratori e l’illegalità diffusa del caporalato che il sindacato denuncia e combatte da tempo - affermano Cgil e Flai dell’Umbria - Diciamo basta alle morti sul lavoro in agricoltura, allo sfruttamento, al caporalato nelle campagne del sud come di tutta Italia, alle condizioni disumane di vita e di lavoro che si trovano a vivere quotidianamente i tanti lavoratori”. "Chiediamo alle Istituzioni preposte di vigilare e di dare piena applicazione alla Legge 199/2016 - continua il sindacato - per porre in essere le azioni concrete che favoriscano un sistema opportuno di accoglienza, di incontro pubblico tra domanda e offerta di lavoro, di trasporto, per contrastare il caporalato e l’illegalità".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strage di braccianti sulle strade di Foggia, la Cgil Umbria alla manifestazione in Puglia

PerugiaToday è in caricamento