menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, Romizi ha firmato l'ordinanza: scuole chiuse anche a Perugia fino al 14 febbraio

Il provvedimento prevede la sospensione dell’attività didattica in presenza per le primarie e secondarie di I e II grado a partire da domani martedì 2 febbraio

Scuole chiuse fino al 14 febbraio. Il sindaco di Perugia Andrea Romizi, ha emanato l'ordinanza di sospensione dell’attività didattica in presenza delle scuole primarie e secondarie di I e II grado a partire da martedì 2 febbraio e fino a domenica 14 febbraio.

La decisione arriva dopo gli incontri tenutisi insieme alla presidente della Regione Umbria Donatella Tesei, al direttore sanità regionale Salute e Welfare Claudio Dario, al Commissario Emergenza Covid Massimo D’Angelo in sede Anci Umbria, durante i quali veniva richiesto un intervento da parte dei sindaci al fine di contenere un ulteriore diffusione del contagio da Covid 19 che riguarda 31 comuni dell’Umbria. Gli ulteriori pareri tecnico scientifici giunti da parte del Dipartimento di Igiene e Sanità Pubblica hanno confermato la necessità di tutelare la salute di tutta la comunità perugina.

L’ordinanza non prende in esame gli alunni con disabilità che potranno proseguire le lezioni in classe, mentre sono escluse le attività di laboratori che continueranno in modalità a distanza. Sulla scorta del testing già intrapreso per gli studenti delle scuole superiori, l’amministrazione sta valutando la possibilità di avviare lo stesso percorso anche per i ragazzi delle scuole primarie di I e II grado di tutto territorio comunale, al fine di anticipare il rientro a scuola, di concerto con le autorità sanitarie.

L'ordinanza del sindaco Romizi.

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento