menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus: la Misericordia rimanda la festa del trentennale, ma sul campo attiva 3mila servizi

Svolte consegne a casa di alimenti e di farmaci, triage all’ospedale di Castiglione del Lago e alla centrale Enel di Pietrafitta, trasferimenti per dialisi

Nessuna festa per i 30 anni dalla fondazione della Confraternita di Misericordia di Magione a causa dell'emergenza Coronavirus, anche per via dei servizi sanitari e sociali garantiti in questo periodo di pandemia.

"In occasione della nostra tradizionale festa del 6 gennaio dello sorso anno – fa sapere il Governatore Fabrizio Alunni – avevamo festeggiata in forma ridotta il trentennale della nostra fondazione sperando in una grande festa l’11 di luglio, la Confraternita venne formalmente istituita l’11 luglio del 1990. Purtroppo l’emergenza sanitaria non l’ha permesso ma la nostra attività in favore della cittadinanza non si è mai interrotta anzi è ulteriormente aumentata proprio in conseguenza del difficile momento che stiamo vivendo - prosegue Alunni - Il Covid-19 continua a penalizzarci anche se speriamo che sia arrivato al suo colpo di coda ma, purtroppo, visto il permanere dell’emergenza sanitaria, abbiamo dovuto annullare anche la festa del 6 gennaio 2021".

Misericordia-3

Per quello che riguarda le attività effettuate con l’impiego di circa 5mila volontari sono stati svolti 2575 servizi tra cui 209 le consegne a casa di alimenti, 244 per la consegna di farmaci sempre presso le abitazioni, 155 i triage all’ospedale di Castiglione del lago e 140 alla centrale Enel di Pietrafitta, 123 i trasferimenti per dialisi tra cui anche quelli di sospetti positivi.

"Quello che posso assicurare – aggiunge Fabrizio Alunni – è che all’uscita da questo tunnel festeggeremo insieme alla comunità di Magione i 30 anni di attività, le croci al merito della carità già assegnate ai volontari della Misericordia che hanno prestato servizio per 30 anni consecutivi ma, soprattutto, la sconfitta del Covid-19. Un ringraziamento va i volontari ed i responsabili dei servizi che in questo periodo buio si sono e si stanno adoperando tutti i giorni percorrendo chilometri su chilometri nei nostri mezzi per portare aiuto a chi ne ha particolarmente bisogno".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Linfoma di Hodgkin, nuova terapia di precisione contro il tumore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento