menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, l'ospedale di Perugia assume personale e 'richiama' i medici in pensione

L'ospedale di Perugia ha pubblicato un avviso pubblico per medici in quiescenza, specializzandi e operatori sanitari con specifici requisiti

Il Santa Maria della Misericordia 'richiama' in servizio i medici in pensione, per conto del servizio sanitario regionale. L’Azienda Ospedaliera di Perugia, per contenere la diffusione del coronavirus, "ha assunto - spiega una nota - numerose iniziative ad iniziare dalla ridefinizione dei percorsi di assistenza, con interventi per dotazione di nuovi spazi nelle degenze, rafforzando le strutture tecnologiche, ed ora disponendo la richiesta di intervento a professionisti in grado di dare un importante contributo in area urgenze, emergenza", come sottolinea in una nota il commissario straordinario Antonio Onnis.

L'ospedale di Perugia ha pubblicato un avviso pubblico per medici in quiescenza, medici specializzati e operatori sanitari con specifici requisiti così come sono evidenziati nella domanda scaricabile sul sito www.ospedale.perugia.it.

La richiesta di personale riguarda le quattro Aziende Sanitarie dell’Umbria e viene assicurato che le operazioni di selezione saranno effettuate in tempi rapidi. Il commissario Onnis ha anche voluto nuovamente manifestare l’apprezzamento a tutti gli operatori sanitari della sanità, "apprezzandone le capacità di adeguamento alla situazione d’emergenza che ha costretto a provvedimenti straordinari, presi anche al fine di contingentare l’accesso in ospedale per la tutela sia degli operatori che dei cittadini, provvedimenti, viene infine evidenziato nella nota, che sono stati da subito condivisi da tutti i professionisti". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia 2021, tre tappe in Provincia di Perugia: "Disagi alla viabilità ripagati dalla visibilità offerta al nostro territorio"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento