rotate-mobile
Attualità Passignano sul Trasimeno

Fase 2, la bellezza del Trasimeno che attende i turisti. Gli operatori: "Pronti a ripartire"

Un video emozionale per raccontare le eccellenze del comprensorio

"La bellezza del lago ci aspetta". Il Trasimeno e i suoi operatori turistici (ristoratori e albergatori dell'Urat) sono pronti per ripartire in tutta sicurezza e per farlo, in questa fase di stallo, promuovono un video emozionale, all'interno della campagna La bellezza ci aspetta.

Si tratta di immagini suggestive, che raccontano lo splendore e l'unicità del territorio lacustre, un ambiente unico, fatto di tante esperienze possibili tra gastronomia, ospitalità, camminate, trekking, escursioni in bici, sport di acqua, dove oggi tutto è sospeso, ma che in sicurezza, presto dovrà tornare ad emozionarci dal vivo. La campagna è realizzata da Promovideo Srl, azienda specializzata in produzione video, comunicazione e marketing, ed ha l'obiettivo di raccontare l'essenza di quello che per forza di cose abbiamo dovuto “abbandonare”, ma con l'auspicio che presto torni ad essere vivo e vissuto in armonia con l'ambiente e in sicurezza.
Come spiega Michele Benemio, presidente Urat, “Aderendo e promuovendo questa campagna abbiamo voluto dare un segnale agli umbri e ai tanti amici stranieri e di fuori regione del Trasimeno. La bellezza è lì pronta ad aspettarci e noi operatori economici e professionisti dell'accoglienza, pur nelle difficoltà oggettive che stiamo affrontando in questi giorni, siamo determinati a reagire per far tornare il Trasimeno un luogo vivo e accogliente.

Nonostante il forte momento di crisi con strutture ristorative e alberghiere in grave difficoltà con l'ansia per i nostri dipendenti e collaboratori (abbiamo inoltrato delle richieste concrete all'Unione dei Comuni del Trasimeno, alla Regione e al Governo, sperando in una loro collaborazione fattiva) sappiamo benissimo che la comunicazione e la valorizzazione digitale possano fornire un supporto concreto al comparto regionale quando, a breve, passata questa terribile situazione, si dovrà ricominciare”.
L'Urat, come associazione di imprenditori, sente la responsabilità nei confronti dei propri dipendenti e delle loro famiglie, anche per questo ha voluto dare un segnale forte di bellezza e di futuro. “Crediamo, conclude Benemio, sia necessario avere tutti (istituzioni locali e regionali) coraggio e determinazione. Il nostro vuole essere un messaggio positivo. L'organizzazione logistica e la professionalità degli operatori abbinati alle capacità narrative e di promozione saranno leve strategiche da maneggiare con cura durante la ripartenza”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fase 2, la bellezza del Trasimeno che attende i turisti. Gli operatori: "Pronti a ripartire"

PerugiaToday è in caricamento