menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Quattrotorri, Corciano chiama Perugia risponde: il manto stradale in via Verdi verrà rifatto

Lo ha annunciato il vice sindaco corcianese Lorenzo Pierotti: "Grazie al sindaco Romizi per l'impegno preso"

L'asfalto di via Verdi sarà rifatto. Un tratto di strada al confine tra i Comuni di Corciano e di Perugia che, spesso, rischia di essere dimenticato in questa sorta di limbo delle competenze. Ma in questo caso, una soluzione positiva si è trovata, visto che, come rende noto il vice sindaco di Corciano, Lorenzo PIerotti, il Comune di Perugia ha raccolto la sua "provocazione/appello" sull'area Quattrotorri.

Pierotti aveva usato il periodo della campagna elettorale del capoluogo perugino per attirare l'attenzione su questo problema molto sentito dalla popolazione. L'appello non è caduto nel vuoto.

"Sono stato ricevuto dal sindaco di Perugia Andrea Romizi insieme all'assessore Luca Merli  e ai tecnici degli uffici preposti - ha spiegato - per analizzare ed affrontare insieme queste specifiche problematiche. Abbiamo ottenuto la collaborazione del Comune di Perugia per bitumare in tempi brevissimi (appena approvati i bilanci di previsione) 150 metri di via Verdi, il tratto di strada compreso tra il centro direzionale Quattrotorri e la Black & Decker, dalla rotatoria fino al cavalcavia ferroviario. Un tratto di strada molto trafficato, percorso quotidianamente dai nostri cittadini, il cui manto stradale è del tutto disastrato".

Pierotti evidenzia che quel tratto viene da sempre "percepito come parte del nostro territorio e dunque competenza dell'amministrazione corcianese ma in realtà è proprietà del Comune di Perugia. Inoltre - aggiunge ancora - ci siamo impegnati a costituire un tavolo tecnico tra i due comuni per valutare insieme lo sviluppo urbanistico di quell'area comprese eventuali modifiche alla viabilità.  Un ringraziamento al sindaco Romizi che si è dimostrato persona seria, attenta e soprattutto di parola - conclude Pierotti - dato che dopo il mio appello ai candidati sindaco di Perugia ricevetti una sua telefonata in cui si impegnava, se rieletto, ad approfondire la questione. Così è stato. Questo è un grande esempio di buona politica e di 'buon vicinato".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Umbria, sanità in lutto: è morto il dottor Giulio Tazza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento