Assisi di nuovo set per la fiction "Che Dio ci Aiuti": partono le riprese, tutte le location scelte

Nelle scorse settimane si sono tenuti i casting per le comparse e in tantissimi si sono presentati per cullare il sogno di essere scelti

Assisi confermata location della fortunata serie Tv della Rai “Che Dio ci aiuti”, giunta alla sesta stagione. Le riprese inizieranno il 13 luglio prossimo e i primi luoghi scelti per girare i nuovi episodi sono: Piazza Chiesa Nuova - dove è stata allestita una struttura temporanea che sarà uno dei luoghi principali della serie -. da via Arco dei Priori a San Rufino, da via Santa Maria delle Rose a via Jorgensen, da Piazza del Comune a Corso Mazzini, da Piazza San Francesco a Santa Margherita, da via Frate Elia al vicolo Sant’Andrea; altri ciak si svolgeranno a Santa Maria degli Angeli. Un set particolare è quello allestito all’interno dell’hotel Subasio, struttura simbolo della città che riapre le porte per ospitare la troupe di “Che Dio ci aiuti” dopo che è stato “liberato” da una gestione raggiunta da interdittive antimafie.

CHE DIO CI AIUTI2-2Tutta l’intera stagione della stagione sarà girata ad Assisi, da lunedì iniziano le prime tre settimane di riprese, poi la seconda tranche è prevista per ottobre, dopo la festa di San Francesco. Nelle scorse settimane si sono tenuti i casting per le comparse e in tantissimi si sono presentati per cullare il sogno di essere scelti. "La fiction prodotta da Lux Vide (stessa produzione di Don Matteo) - ha spiegato il sindaco Proietti - è molto seguita dal pubblico, anche in questi giorni in cui va in onda in replica sta vincendo tutte le serate in termini di ascolti, rappresenta una grande occasione per ripartire dopo l’emergenza sanitaria dovuta al Covid-19 che ha messo in ginocchio il settore del turismo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Perugia: minorenne trovato in casa senza vita

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 12 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Umbria "arancione", Presidente Squarta: "E' assurdo". Lettera alle altre Regioni: "Uniti per ottenere subito soldi per i commercianti"

  • Coronavirus, anche l'Umbria verso la "zona arancione": cosa si potrà fare e cosa sarà vietato

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 13 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa all'11 gennaio: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento