Aeroporto di Perugia, ma che succede? Spariti anche i voli per Cagliari, Trapani e Olbia

Nel sito dell'aeroporto non c'è più traccia dei voli. E da quello di Aliblue Malta non è possibile prenotare più nulla

Nuova tegola sull'Aeroporto di Perugia. I voli per Cagliari, Trapani, Olbia e Roma sono spariti. Annunciati prima, cancellati ora dalla mappa delle destinazioni del sito del San Francesco di Assisi e impossibili da prenotare sul sito della compagnia AliBlue Malta. Qualsiasi sia la data scelta, non c'è mai un volo o un primo giorno utile disponibile. In poche parole: la compagnia ha bloccato le prenotazioni. La compagnia ha poi precisato (solo in tarda mattinata): "Posticipati in autunno".

Così, dopo il ko di Cobrex - e la cancellazione dei voli per Bucarest e Barcellona - salta fuori un nuovo problema. L'estate è arrivata, i voli no.

PerugiaToday ha provato a contattare AliBlue Malta, ma gli operatori si sono trincerati dietro un "non posso dire niente. Provi a chiamare il call center dopo, forse le risponderà un responsabile". Insomma, niente risposta. Nè ufficiale, né scritta. Voli scomparsi, così come è sparito il comunicato annunciato e mai inviato per la cancellazione del volo Perugia-Roma Fiumicino

Nelle scorse settimane la Sase è finita nella bufera per il taglio dei voli Cobrex. Il portavoce del centrodestra in consiglio regionale, Marco Squarta, aveva chiesto una commissione d'inchiesta sulla società che gestisce l'aeroporto. Il consigliere regionale del Pd Giacomo Leonelli, invece, aveva chiamato in causa la presidente Marini, invitandola a "interventi radicali". 

Aeroporto, Leonelli (Pd) ancora all'attacco della Sase: "Cancellati i voli per la Sardegna, servono soluzioni drastiche" 

La Sase: "Nessuna comunicazione, azioni legali per tutelare noi e i cittadini" - La società che gestisce l'aeroporto di Perugia, spiega una nota ufficiale, "apprende, per canali non ufficiali, l’avvenuta cancellazione dei voli programmati per il mese di luglio dalla compagnia Aliblue Malta. Se tale circostanza dovesse essere confermata Sase spa, declinando ogni responsabilità, si riserva di promuovere - anche verso terzi ed in qualunque sede - ogni azione a tutela della propria immagine nonché per ogni altro tipo di danno patito in seguito alla unilaterale iniziativa assunta dalla compagnia aerea".

Da qui, le azioni legali: "Sase spa, pur ribadendo la propria totale estraneità in merito all’accaduto,  - spiega ancora la nota - metterà a disposizione dei passeggeri tutta l’assistenza legale necessaria a supportare eventuali azioni risarcitorie da parte dei singoli non solo finalizzate al rimborso delle somme corrisposte per l’acquisto dei biglietti di viaggio, ma anche per ogni eventuale ulteriore danno patito in ragione dell’accaduto".

E ancora: "A tal fine, non disponendo dei nomi e dei recapiti dei 19 passeggeri – questo il numero che ad oggi risulta a Sase spa coinvolti nella vicenda- comunica di aver messo a disposizione il numero telefonico 075/5921400 nonché l’indirizzo mail ticketoffice@airport.umbria.it, che potranno essere contattati da tutti coloro che abbiano da lamentare l’esistenza di eventuali danni e che abbiano, quindi, intenzione di agire nelle sedi competenti per il dovuto risarcimento, potendo fruire dell’assistenza legale a cura della Sase spa". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Squarta (Fdi): "Subito commissione d'inchiesta" - “Apprendo dalla stampa il blocco delle prenotazioni per i voli diretti in Sardegna e verso Trapani. Se ciò venisse riscontrato sarebbe una notizia grave quanto assurda, nelle prossime ore accelererò le pratiche per depositare la richiesta dell’istituzione di una commissione di inchiesta perché vogliamo fare luce piena su come viene gestito l’aeroporto con riferimento sia ai vertici della Sase che a Sviluppumbria, ossia la società partecipata della Regione che detiene una quota importante all’interno di Sase”. Così, in una nota, il portavoce del Centrodestra nell’Assemblea legislativa umbra Marco Squarta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Superenalotto, pensionato rigioca la schedina ma c'è una sorpresa: "Hai vinto 71mila euro"

  • Vincita da 1 milione al Gratta & Vinci. Gli appassionati della Smorfia ne ricavano 5 numeri per sbancare il lotto

  • Coronavirus: 4 positivi a Passignano sul Trasimeno, il sindaco blocca eventi, feste e cerimonie

  • Magione, estate al Laguna Park: una vera "Trasimenide" all'insegna di relax, natura e divertimento

  • Università di Perugia, due nuovi corsi di laurea magistrale: Scienze della Terra per la Gestione dei Rischi e dell'Ambiente e Geology for Energy Resources

  • Tragedia di Mykonos, Carlotta e la sua risata: il ricordo delle amiche. Il professore ai genitori: "Avete solo cercato la felicità di vostra figlia"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento