rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Volley

Volley Superlega, Perugia abbatte Piacenza e mette nel mirino Monza. Grbic: "Dobbiamo pensare a come migliorarci"

Dopo la bella affermazione di ieri sera al PalaBancaSport, oggi giorno di riposo per i Block Devils che domattina riprendono i lavori al PalaBarton per il match casalingo di domenica contro Monza. Il libero ed il tecnico bianconeri applaudono la prestazione della squadra contro la Gas Sales Bluenergy

Giorno di riposo per la Sir Safety Conad Perugia. Dopo la vittoria bella ed importante ottenuta ieri sera a Piacenza nell’undicesima di Superlega che è valsa l’aggancio in classifica a Civitanova e dopo il rientro a Perugia in ora tarda, Nikola Grbic ha concesso ai Block Devils 24 ore di riposo e recupero in un periodo davvero intenso di impegni. L’appuntamento per tutti è domattina al PalaBarton quando la squadra si ritroverà per intraprendere l’ormai consueta veloce preparazione al prossimo incontro in tabellone, il match casalingo di domenica contro il Vero Volley Monza valido per penultima di andata.
Il giorno di stop consente una veloce analisi di quello che è stato ieri sera. Cioè di una Perugia bella, concreta, efficacissima in fase break, sempre sul pezzo. E meglio di ogni altra considerazione, spiegano bene le parole del tecnico Nikola Grbic e del libero Massimo Colaci. 

FOTO - Volley Superlega, Piacenza-Perugia 0-3: le immagini della partita


“È stata una partita particolare - dice Grbic - nel senso che abbiamo faticato in attacco, avendo probabilmente le percentuali più basse di quest’anno in campionato. Ma al tempo stesso abbiamo sbagliato poco e subito pochi muri. E soprattutto, cosa più importante, i ragazzi sono stati bravi a compensare le difficoltà in un fondamentale con l’ottima prova negli altri fondamentali. Parlo della battuta e della correlazione muro-difesa ed è chiaro che giocare contro di noi quando siamo sempre attenti e precisi in queste situazioni diventa difficile. Va anche detto che a loro è mancato un giocatore del calibro di Holt molto importante per il loro equilibrio e per la qualità in attacco e battuta ed anche questo ha pesato. Siamo primi in classifica? Onestamente io alla classifica non ci penso proprio adesso, né ai punti né agli eventuali accoppiamenti in vista dei quarti di Coppa Italia. Noi adesso dobbiamo pensare al nostro percorso, a come giocare bene ed a come migliorarci. E lavorare per essere pronti a giocarci partite importanti, come sarà quella dei quarti di coppa, con un livello di gioco molto alto. Questa è la mia unica preoccupazione”.  

“Ottima prestazione nel complesso la nostra”, spiega Colaci. “A parte qualche piccolo passaggio a vuoto, dovuto anche alla bravura del nostro avversario, siamo riusciti sempre a controllare la gara anche quando, come nei primi due set, si è giocato punto a punto. Sono contento, siamo stati bravi ad imporre il nostro ritmo di gioco, è una vittoria molto importante perché ottenuta contro un avversario di livello ed è una vittoria che, insieme alle altre precedenti, ci aiuta a lavorare bene in settimana perché possiamo migliorare le cose che non vanno con tranquillità ed i frutti si vedono poi in partita. Siamo consapevoli della nostra forza, del fatto che possiamo anche soffrire, ma comunque restiamo sempre attaccati alla partita. Domenica arriva al PalaBarton un’altra squadra (il Vero Volley Monza, ndr) con giocatori molto interessanti, alcuni dei quali esperti, che negli ultimi anni ci ha messo spesso in difficoltà. Ma a Monza penserò da domani, è giusto godersi qualche ora il successo di Piacenza perché altrimenti sembra tutto scontato, mentre invece vincere 3-0 a Piacenza non è scontato per nulla”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley Superlega, Perugia abbatte Piacenza e mette nel mirino Monza. Grbic: "Dobbiamo pensare a come migliorarci"

PerugiaToday è in caricamento