rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
PROVINCIA Foligno

Sanzioni salate per la raccolta indiscriminata del fungo prugnolo

I carabinieri forestali di Foligno hanno controllato un cercatore che aveva ben 230 esemplari sotto misura

Nella provincia di Perugia è stata recentemente riscontrata una questione ambientale riguardante la raccolta dei funghi prugnolo, una specie apprezzata dai cercatori ma che richiede una raccolta responsabile per preservare l’ecosistema. 
I carabinieri forestali di Foligno hanno risposto con un incremento dei controlli, in particolare sul rispetto della dimensione minima di raccolta di 4 cm di diametro, per evitare danni alle fungaie e all'habitat naturale. 

Alcuni individui sono stati sorpresi a raccogliere esemplari non conformi. Un cercatore è stato multato con una sanzione di 701,00 euro per aver raccolto 230 funghi sotto misura, mentre un altro ha ricevuto una sanzione di 101,00 per 30 funghi irregolari. 

La sanzione prevista dalla legge regionale è infatti di 26 euro per i primi 5 funghi e di 3 euro per ogni altro esemplari raccolto. Oltre alle multe, si è proceduto al sequestro e alla distruzione dei funghi, evidenziando la serietà delle normative regionali in materia. 
L’azione delle autorità non si limita alla dimensione dei funghi, ma include anche il controllo sull’uso di mezzi a motore nei prati, per garantire che la ricerca dei prugnoli non comprometta ulteriormente l'integrità dell'ambiente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanzioni salate per la raccolta indiscriminata del fungo prugnolo

PerugiaToday è in caricamento