rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
PROVINCIA Assisi

Evade dai domiciliari per scassinare e derubare una lavanderia a Bastia Umbra: in carcere

Il giudice vista la pericolosità del soggetto e il pericolo di reiterazione del reato ha disposto l'aggravamento della misura cautelare

Gli operatori del Commissariato di Assisi hanno eseguito l'aggravamento della misura cautelare degli arresti domiciliari con quella della custodia cautelare in carcere nei confronti di un uomo di 29 anni responsabile di aver violato il provvedimento emesso dal giudice, che gli prescriveva il divieto di allontanarsi senza autorizzazione dalla propria abitazione, per effettuare un furto in una lavanderia a gettoni di Bastia Umbra, integrando così il reato di evasione.

Il proprietario dell'esercizio commerciale aveva denunciato il fatto al personale della Polizia di Stato di Assisi che, dopo aver raccolto tutte le informazioni utili e aver acquisito le immagini del sistema di videosorveglianza, aveva avviato immediatamente le attività di indagine.

Il personale dell'ufficio Anticrimine del Commissariato è riuscito a risalire all'identità del presunto autore che è stato prima denunciato e poi, vista l'inadeguatezza della misura meno grave, il pericolo di reiterazione della condotta e la pericolosità dell'uomo, popi ha eseguito la misura che prevede la custodia in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade dai domiciliari per scassinare e derubare una lavanderia a Bastia Umbra: in carcere

PerugiaToday è in caricamento