Scuole dell'infanzia, quando presentare le domande di iscrizione e in che modalità

Come le scuole di altro ordine e grado, anche per le materne le iscrizioni sono aperte dal 7 al 31 gennaio, ma con modalità differenti. Ecco cosa c'è da sapere

Dal 7 al 31 gennaio 2020 si potranno presentare le domande di iscrizione per l’anno 2020/21 anche per la scuola dell’Infanzia. Non solo quindi scuola primaria, secondaria di primo grado e secondaria di secondo grado. Ecco allora le procedure per la presentazione della domanda.

Diversamente dalle altre scuole, per quelle dei piccoli le domande andranno presentate in modalità cartacea direttamente alla scuola scelta, e non tramite procedura online, utilizzando il modulo allegato alla circolare del Ministero dell’Istruzione (Allegato Scheda A), accessibile attraverso questo link

Possono frequentare la scuola dell’infanzia i bambini con un’età compresa tra i 3 e i 5 anni compiuti entro il 31 dicembre 2020.

Inoltre possono iscriversi, su richiesta dei genitori, i bambini che compiono il terzo anno di età entro il 30 aprile 2021, i cosiddetti anticipatari.

In caso di domande in eccedenza, hanno la precedenza i bambini che compiono i 3 anni entro il 31 dicembre 2020, tenendo anche conto degli specifici criteri di preferenza definiti dal Consiglio di istituto della scuola prescelta.

L’iscrizione dei bambini che compiono i 3 anni entro il 30 aprile 2021 è subordinata:

-alla disponibilità dei posti e all’esaurimento di eventuali liste di attesa

-alla disponibilità di locali e dotazioni idonee sotto il profilo dell’agibilità e della funzionalità, tali da rispondere alle diverse esigenze dei bambini di età inferiore a tre anni

-alla valutazione pedagogica e didattica, da parte del collegio dei docenti, dei tempi e delle modalità dell’accoglienza

Ricordiamo che è possibile presentare una sola domanda di iscrizione.

Concludiamo con gli orari. La scuola dell’infanzia prevede diversi orari da specificare all’interno della domanda. Di norma, gli orari di funzionamento della scuola dell’infanzia sono pari a 40 ore settimanali; su richiesta delle famiglie l’orario può essere ridotto a 25 ore settimanali o elevato fino a 50 ore. 

Ricordiamo, infine, che la scuola comunicherà per iscritto agli interessati, l’eventuale mancato accoglimento della domanda, al fine di consentire l'iscrizione in un’altra scuola. 

Per quanto riguarda il Comune di Perugia, per le tre scuole dell'infanzia comunali, tutte le informazioni sono disponibli a questo link.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ingegneri, architetti, scienziate e statistici: i laureati che mancheranno nei prossimi anni

  • Studenti italiani sempre meno competenti, lo dice il Rapporto Ocse PISA

Torna su
PerugiaToday è in caricamento