Giornalismo, spettacolo e youtube: alcune anticipazioni del programma di Umbrialibri 2018 e i nomi degli ospiti tra cui Selvaggia Lucarelli

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 05/10/2018 al 07/10/2018
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

L'ironia graffiante di Selvaggia Lucarelli, l'istrionismo di Pinuccio e l'apertura ai nuovi linguaggi del web con gli youtuber Luis Sal, LeonardoDecarli e Sophia Blakee, per quattro incontri a cura di Matteo Grandi. Proseguono le anticipazioni del programma di Umbrialibri 2018, ventiquattresima edizione della rassegna editoriale promossa dalla Regione Umbria, che tornerà dal 5 al 7 ottobre negli spazi del Complesso Monumentale di San Pietro, a Perugia, con incontri, presentazioni e una ricca vetrina con il meglio della produzione editoriale umbra.
Per quanto riguarda la serie di incontri coordinati da Matteo Grandi per Umbrialibri, si comincia venerdì 5 ottobre, alle 18.30 al Cinema Zenith,con Luis Sal – youtuber che conta oltre 800 mila follower e fondatore del “Luismo” - che presenterà il suo libro Ciao, mi chiamo Luis (Rizzoli).Sabato 6 ottobre, alle 17 e sempre nel Cinema di via Bonfigli, la popolare giornalista Selvaggia Lucarelli presenterà il suo Casi umani. Uomini che servivano a dimenticare ma che hanno peggiorato le cose (Rizzoli). A seguire, alle 18.30, appuntamento nella Sala Monografie della Biblioteca M. Marte, nel Complesso monumentale di San Pietro, con Alessio Giannone, in arte Pinuccio. Domenica 7 ottobre si torna allo Zenith, alle 17, per la presentazione in anteprima del libro Solo se ti rende felice (Mondadori Electa), con gli autori Leonardo Decarli (youtube da oltre 900 mila follower) e Sofia Ballan (meglio conosciuta nel web come Sophia Blakee).

Prima edizione del Premio Nazionale Opera Prima “Severino Cesari”, martedì 25 settembre a Perugia verrà annunciato il nome del vincitore
 

Verrà annunciato martedì 25 settembre a Perugia dall'assessore regionale alla Cultura Fernanda Cecchini, in occasione della conferenza stampa di presentazione di Umbrialibri, il vincitore della prima edizione del Premio Nazionale Opera Prima “Severino Cesari”, promosso dalla Regione Umbria in collaborazione con “Progetto Scenario”, nel nome e nel ricordo del giornalista e curatore editoriale umbro, uno dei più importanti editor italiani degli ultimi decenni, scomparso nel 2017. La premiazione si terrà poi sabato 6 ottobre nell'Aula Magna del Complesso Monumentale di San Pietro. Non è stato certo un lavoro facile, quello del comitato di selezione del premio, composto da Giancarlo De Cataldo, Maurizio De Giovanni, Concita De Gregorio, Luca Gatti, Carlo Lucarelli, Francesca Montesperelli, Gabriella Mecucci, Gianni Riotta, Michele Rossi e Simona Vinci, che interverranno alla premiazione del 6 ottobre. Dopo un’attenta lettura e valutazione delle dieci opere finaliste, il Comitato ha selezionato la terna finale (A misura d’uomo, di Roberto Camurri; L’animale femmina, di Emanuela Canepa; La casa degli sguardi, di Daniele Mencarelli). Martedì 25 settembre si conoscerà il vincitore. Gli altri nomi che completavano la decina finalista - scelti dai giurati tra le opere d’esordio di narrativa italiana (romanzi o raccolte di racconti) pubblicate tra il 2017 e i primi mesi del 2018 - erano quelli di Fortunato Cerlino (Se vuoi vivere felice, Einaudi), Andrea Moro (Il segreto di Pietramala, La nave di Teseo), Colette Shammah, (In compagnia della tua assenza, La Nave di Teseo), Leonardo Malaguti (Dopo il diluvio, Exorma), Mirko Sabatino (L'estate muore giovane, Nottetempo), Sara Gamberini (Maestoso è l’abbandono, Hacca), e Matteo Trevisani (Libro dei fulmini, Atlantide).

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

I più visti

Potrebbe interessarti
Torna su
PerugiaToday è in caricamento