rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Concerti

Goldoniana di Palazzo Gallenga. Due talenti musicali per il Guitar Fest di Sandro Lazzeri

Goldoniana di Palazzo Gallenga. Due talenti musicali per il Guitar Fest di Sandro Lazzeri. Il festival funziona alla meraviglia, con la complicità dell’A.Gi.Mus di Salvatore Silivestro.

Stavolta, sotto i riflettori due giovani maestri piemontesi, di stanza in Toscana, di passaggio fra i travertini della Vetusta.

Hanno studiato a Torino e Alessandria, Gabriele Balzerano e Edoardo Pieri. Insegnano a Lucca e Viareggio. E poi qua e là a fare formazione di base per colleghi interessati alla docenza. E al concertismo.

Perché sono, appunto, anche degli abili concertisti, se è vero che nel 2015 li hanno voluti negli Usa all’University of Georgia.

Vincitori di concorsi nazionali e internazionali, Edoardo e Gabriele hanno riversato in un ciddì fresco di conio la versione integrale per due chitarre di J.P. Schiffelholtz, invero pseudonimo di un autore italiano (il violinista Giuseppe Antonio Brescianello) che intendeva accreditarsi nelle corti d’Europa con nome teutonico, allora tanto di moda. Scrisse per due colascioni (strumento tipico napoletano a tre corde, poi a sei), ma ne abbiamo ascoltato la trascrizione per strumenti moderni, due chitarre, magistralmente eseguita.

In aggiunta, una composizione dello stesso Pieri, denominata “Minimal things”. Ma si tratta di tutt’altro che “cose da poco”, per il tono new age che comporta anche spazi d’improvvisazione. Applausi a scena aperta e bis generoso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Goldoniana di Palazzo Gallenga. Due talenti musicali per il Guitar Fest di Sandro Lazzeri

PerugiaToday è in caricamento