menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Governo promette ma non mantiene: niente soldi ancora per la cassa in deroga

Ci sono lavoratori di imprese in crisi senza stipendio dall'inizio dell'anno, le pratiche della Regione sono pronte ma manca la cosa fondamentale i denari. L'appello dell'assessore Vincenzo Riommi

Mancano i denari per garantire a tutti l'assegno di cassa integrazione in deroga per il 2014. La Regione ha istituito gran parte delle pratiche per 5693 domande inviate per il 2014 dalle aziende ma dal Ministero sono arrivate le risorse per gli ammortizzatori sociali. Al momento quelle autorizzate sono state 548 con la prima assegnazione di risorse del gennaio scorso e 3618 istruite e pronte per il via libero definitivo. 

"Confidiamo – ha ammesso l'assessore Vincenzo Riommi – in una risposta tempestiva agli impegni già assunti da parte del Ministero del Lavoro rispetto alle ripetute istanze delle Regioni, che possa rappresentare una adeguata soluzione alle situazioni di tensione e di sofferenza che gli uffici regionali ogni giorno raccolgono"

Ma senza i decreti del Ministero di assegnazione delle risorse è impossibilitata la Regione a procedere alle autorizzazioni materiali, che consentirebbero ad Inps di procedere ai pagamenti del 2014. E stiamo parlando di lavoratori senza lavoro e stipendio anche da 10 mesi. "Le uniche  risorse messe a disposizione - ha concluso Riommi - negli ultimi mesi sono state destinate dal Ministero alle Regioni in ritardo che, ricordo ancora, non includono l'Umbria,  per chiudere il 2013"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento