menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ex Merloni, qualcosa si muove con JP Industries: "Entro il 2018 tutti in fabbrica"

Nella sede della JP Industries si è consumato il terzo incontro sul piano industriale presentato dalla proprietà ai sindacati umbri e marchigiani. Il confronto avviato ormai da settimane è stato incentrato sui quesiti posti dalle organizzazioni sindacali che hanno evidenziato la necessità di approfondire i punti toccati solo marginalmente dal piano presentato dall’azienda. 

“Siamo di fronte ad una discussione articolata e complessa - affermano Fim, Fiom e Uilm di Perugia e Ancona - che per sua natura, viste anche le difficoltà che il percorso giudiziario sulla vendita ha fino ora giocato, deve rimanere incentrata sulle reali strategie, prospettive e i conseguenti investimenti per la Jp, andando oltre i soli ‘titoli’ finora prospettati”.

Per i sindacati si devono costruire entro quest’anno le basi per una vera ripartenza dell’azienda, per arrivare al 2018 con una struttura consolidata e capace di accogliere tutti i 700 lavoratori che tra Umbria e Marche sono stati ricollocati nella JP Industries.

"Da questo punto di vista rimane costante da parte nostra - scrivono i sindacati - la comunicazione con le Istituzioni, a partire dal Ministero dello Sviluppo Economico, che, sia per quanto riguarda gli investimenti, che per le linee di credito, hanno svolto e devono ancor di più svolgere un ruolo importante". Le parti si rincontreranno il prossimo 13 aprile, dove saranno illustrati gli approfondimenti e le aggiunte chieste dal sindacato da parte dell’azienda.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento