rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023

Stupire gli ospiti con un piatto tradizionale ma di gourmet: i Maltagliati con ragù rosso di cinghiale

  • Categoria

    Primo
  • Difficoltà

    Facile
  • Tempo

    3 ore di cottura per il cinghiale, più 12 ore per la macerazione
  • Dosi

    4 persone
  • g 400 di maltagliati freschi
  • per il ragù
  • g 500 di polpa di cinghiale
  • una costa di sedano
  • 2 carote
  • una cipolla
  • 3 foglie di alloro
  • 3 rametti di rosmarino
  • 3 chiodi di garofano
  • q.b. pepe nero in grani
  • scorza di mezza arancia
  • l 2 di vino rosso
  • q.b. sale
  • mezzo cucchiaio di concentrato di pomodoro

Procedimento

Tagliare la polpa di cinghiale in pezzi piccoli e riporre in un contenitore a bagno nel vino con gli odori, la buccia di arancia e le spezie. Lasciare macerare per 12 ore. Trascorso il tempo, scolare la carne eliminando il vino in eccesso con dell'acqua corrente.

Preparare un soffritto di sedano, carote, cipolla e rosolare. Mettere il cinghiale, le foglie di alloro, il rosmarino e quando tutta la carne sarà rosolata, aggiungere il concentrato di pomodoro e far cuocere ancora per pochi minuti a fiamma moderata, aggiustando di sale e pepe prima di coprire la carne con il brodo per continuare la cottura per circa 3 ore.

Alla fine il sugo sarà rosato e la carne molto tenera. Cuocere i maltagliati in abbondante acqua bollente e salata, scolarli e condirli con il ragù rosso di cinghiale.

La ricetta

Uno dei piatti forti della tradizione culinaria umbra è senza dubbio il cinghiale: preparato in molti modi, questo tipo di carne è particolarmente magro e risulta gradevole con vari abbinamenti e spezie. Lo Chef Marco Micucci de Il Grottino Hosteria e Residence, di Gualdo Cattaneo, ce ne suggerisce uno particolarmente di successo: i Maltagliati con ragù rosso di cinghiale. Vediamo passo passo come si preparano.

Uno dei piatti forti della tradizione culinaria umbra è senza dubbio il cinghiale: preparato in molti modi, questo tipo di carne è particolarmente magro e risulta gradevole con vari abbinamenti e spezie. Lo Chef Marco Micucci de Il Grottino Hosteria e Residence, di Gualdo Cattaneo, ce ne suggerisce uno particolarmente di successo: i Maltagliati con ragù rosso di cinghiale. Vediamo passo passo come si preparano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stupire gli ospiti con un piatto tradizionale ma di gourmet: i Maltagliati con ragù rosso di cinghiale

PerugiaToday è in caricamento