menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Zio resta solo con la nipotina di sei anni e la molesta, denunciato

Indagato a piede libero. Il giudice dispone una perizia per stabilire la capacità di ricordo e di testimonianza della bambina

L’orco tra le mura “amiche” di casa. Una persona di famiglia che avrebbe violato l’innocenza di una bambina di sei anni, approfittando del rapporto di parentela e la facilità di frequentare la casa della piccola.

L’uomo, difeso dall’avvocato Dario Epifani, sarebbe lo zio della bambina ed è stato denunciato dai genitori dopo che hanno scoperto la molestia.

Il giudice per le indagini preliminari Angela Avila ha nominato oggi uno specialista affinché sottoponga la bambina ad una attenta analisi del suo racconto e valuti la capacità di ricordo della piccola, anche ai fini della testimonianza.

Secondo quanto esposto dai genitori in denuncia, lo zio si trovava a casa loro, nel mese di maggio, e, approfittando della parentela e della frequentazione, sarebbe rimasto solo con la piccola, molestandola sessualmente. Il perito depositerà le sue conclusioni a novembre.

La bambina avrebbe poi raccontato ai genitori quanto avvenuto e sarebbe scattata la denuncia a piede libero a carico del parente.

I familiari della piccola stanno valutando di costituirsi nel procedimento, a tutela della figlia come parte offesa. I fatti sono avvenuti nella provincia di Perugia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento