rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Cronaca

Assisi, picchia la cugina e il fidanzato con una mazza da baseball: sotto processo

Minacce e lesioni personali le accuse per una donna finita in tribunale

Una donna di 41 anni, difesa dall’avvocato Ilario Taddei, è accusata di aver minacciato e picchiato una cugina che sospettava un tradimento del suo fidanzato con l’imputata.

Incontrando la cugina avrebbe “manifestato il proprio disappunto in merito ad una presunta relazione del fidanzato” proferendo al suo indirizzo le parole: “Stai zitta, tua mamma è una put… siete dei falliti, la tua famiglia è fallita … tua madre fa l’elemosina, primo o poi ti ammazzo … non sono contenta fino a quando non ti vedo morta … prima o poi vi faccio fuori … vi ammazzo”.

Terminato con gli insulti, l’imputata avrebbe colpito con “pugni, calci e poi con una mazza da baseball” la cugina, procurandole “lesioni personali, consistite in contusione periorbitaria sinistra, dorsalgia post-traumatica e miaglie diffuse” giudicate guaribili in tre giorni.

Il fidanzato della vittima cercava di intervenire, ma veniva colpito anch’egli con la mazza da baseball.

Fatti avvenuti ad Assisi il 29 ottobre del 2017. Le due vittime sono assistite dall’avvocato Eugenio Zaganelli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assisi, picchia la cugina e il fidanzato con una mazza da baseball: sotto processo

PerugiaToday è in caricamento