menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il "Villaggio Educante" di Montemorcino lancia nuovi servizi on line in aiuto delle famiglie

Trovare una babysitter per i propri figli non è facile, Duc In Altum fornisce un punto di contatto tra domanda e offerta, oltre a fornire informazioni e formazione su bonus babysitter e bisogni educativi dei più piccoli

"Costruire ponti educativi": è questa l'idea al centro del nuovo progetto di Abbazia Giovane Montemorcino, ANSPI APS ETS, nell’ambito del progetto DUC IN ALTUM, Il Villaggio Educante realizzato nel 2018 a Perugia, presso l'omonima località, con un finanziamento della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia (Bando Idee Welfare 2018).

In questa realtà, già prima dell'emergenza sanitaria si svolgevano settimane dedicate ai ragazzi dagli 11 ai 18 anni, anche in collaborazione con alcuni circoli didattici della città di Perugia, in cui l'obiettivo era (ed è proprio la missione del Villaggio Educante) quello di far emergere i talenti di ogni ragazzo, farlo incontrare con la propria vocazione lavorativa e umana.

Altra interessante iniziativa, stavolta dedicata a gentori, educatori e formatori, era la Settimana della Scuola, una serie di incontri pubblici e momenti di con psicologi ed educatori per comprendere sempre più a fondo la realtà che vivono i giovani di questo tempo e aiutarli a crescere in maniera equilibrata. La settimana, programmata a inizio Marzo, è stata poi annullata a causa dell'emergenza sanitaria ancora in corso.

Una nuova iniziativa a sostegno delle famiglie

La nuova iniziativa di Abbazia Giovane, sempre attenta alla realtà dei ragazzi e delle famiglie, è ora quella di sostenere queste ultime mettendo a disposizione uno spazio virtuale per affrontare la ricerca di baby sitter ed educatori qualificati che possano custodire i ragazzi durante il periodo estivo.

Sarà un modo facile e sicuro per assumere una babi sitter attraverso le modalità previste dal Decreto Rilancio, utilizzando la modalità lavorativa occasionale disponibile con il libretto famiglia INPS baby-sitter (utilizzabile comunque da tutti, anche da chi non ha potuto usifruire del Bonus baby sitter oggetto del  Decreto).

L'Abbazia Giovane, dunque, sarà un tramite sicuro per far incontrare domanda e offerta; inoltre, come valore aggiunto, proporrà due serate formative per fornire gli strumenti e le modalità di accesso ai servizi da parte delle famiglie e la valorizzazione della funzione del babysitter come vero e proprio animatore di famiglia; altra sessione fomrativa e informativa sarà tenuta sul funzionamento del Libretto Famiglia Inps e del bonus babysitter, noncheé sulle norme anticontagio nel contesto familiare, consigli sulla cura psicologica dei bambini, proposte e attenzioni formative per i piccoli e piccolissimi (da 3 a 12 anni).

Quanto dichiarano gli organizzatori di Abbazia Giovane in una nota racchiude il senso dell'iniziativa: "Favorire e facilitare la comunicazione, la conoscenza di opportunità e il fare rete è per noi oggi uno degli strumenti con cui riteniamo di poter percorrere al meglio quel tratto di strada tra l'accessibile e l'inclusivo che è di nostra piena responsabilità".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Motori

Nuova Jeep Compass ora anche a Perugia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento