Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Coronavirus, la provincia di Perugia sotto osservazione: allo studio ordinanze restrittive per i territori a rischio alto

Il Comitato tecnico scientifico dell'Umbria sta mappando le aree dove si stanno registrando picchi preoccupanti. Dario: "Necessario prendere provvedimenti immediati"

Continua a crescere la curva dei contagi in Umbria. La conferma arriva dalla task-force regionale nel report settimanale sull'andamento della pandemia. E' tangibile la preoccupazione (da parte della politica e dei manager della sanità) che si possa - appare comunque difficile dal 31 gennaio - scivolare nella temibile zona rossa che provocherebbe dei danni economici drammatici e ulteriori ristrettezze a livello sociale. Bisogna nelle prossime 24-48 ore come spiegato dal direttore regionale Claudio Coletto intervenire con dei provvedimenti mirati per far abbassare la curva dei contagi. Da qui l'ipotesi di ordinanze regionali-comunali ad hoc per certi territori dove si è registrato un picco di contagi. Delle mini-zone rosse territoriali per evitare che tutta la Regione sia declassata.

L'Umbria, dai dati della taskforce, è spaccata in due: la provincia di Terni che si attesta intorno ad un rischio  (quasi) basso (69 casi ogni 100mila abitanti, è la media della settimana che va da 18 al 24 gennaio), rispetto invece alla provincia di Perugia dove la situazione è nettamente verso il rischio alto: 234 casi ogni 100mila abitanti. Sarà avviato un monitoraggio dei comuni da parte del comitato tecnico scientifico per individuare le aree più a rischio dove intervenire quanto prima. Il tutto passerà poi in Giunta per decidere sulle ordinanze da emettere.

Al momento, come confermato da Dario, è prematuro fare nomi dei territori. Nella dashboard Covid Umbria aggiornata ogni 24 ore alla voce positivi ogni mille abitanti spiccano alcune percentuali decisamente alte: Fratta Todina 15%, Magione con il 13,8%, Torgiano 11%, Bettona 11%, Collazzone 11%, Deruta 10%, Bevagna 9,28%. Tra le città più grandi: Marsciano con 8.72%.

covid-scheda-1-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, la provincia di Perugia sotto osservazione: allo studio ordinanze restrittive per i territori a rischio alto

PerugiaToday è in caricamento