menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sette pullman e treni su 10 sono rimasti fermi: 24 ore di sciopero in Umbria

Secondo la Filt Cgil, la protesta, proclamata per il rinnovo del contratto, ha portato in alcune aree fino al 90% l'adesione con tanto di mezzi fermi nei depositi

Molti gli autobus e i treni rimasti fermi in Umbria per le 24 ore di sciopero indetto dai maggiori sindacati del settore. Disagi che andranno avanti fino alla mezzanotte del 20 marzo. L'adesione in media si aggira intorno al 70% con punte che toccano il 90% in alcuni territori di casa nostra. Secondo la Cgil la prostesa è ampliamente riuscita e i lavoratori hanno partecipato in maniera imponente in particolar modo tra le file di Umbria Mobilità.

"E' un'adesione che manda un segnale forte e chiaro - spiega la federazione di categoria della Cgil - affinche' la ripresa del confronto proposta dal Governo in occasione dell'ultimo incontro al Ministero dei Trasporti rappresenti davvero l'occasione, per vincere l'atteggiamento datoriale e il disinteresse delle Regioni per chiudere finalmente la vertenza contrattuale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento