menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tutti uniti, i dipendenti della Grifo Latte corrono in aiuto dei 17 che rischiano il posto

Nella giornata di oggi assieme ai lavoratori del magazzino che rischiano l’esternalizzazione della loro mansione e che sono già stati raggiunti dalle lettere di licenziamento hanno manifestato davanti ai cancelli sia i lavoratori della produzione che gli impiegati

I dipendenti della Grifo Latte non si arrendono e continueranno a scioperare fino a lunedì 17 novembre, giorno in cui dovrebbero partecipare a un incontro in Regione, alle ore 10, dove saranno presenti anche i sindacati (Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil) e l’assessore allo sviluppo economico Vincenzo Riommi.

A esprimere tutta la loro solidarietà alle 17 famiglie che rischiano il posto di lavoro, i colleghi dello stabilimento di Ponte San Giovanni. Le proteste di questa settimana, infatti, stanno diffondendo coraggio a tutti i lavoratori che, a poco a poco, stanno manifestando il proprio diniego a un processo che temono che in prospettiva potrebbe portare a una diminuzione diffusa di salario, tutele e diritti. Un disagio che i lavoratori vivono tutti i giorni tra pressioni dell'azienda e la preoccupazione di vedere rimesse in discussione condizioni di lavoro, tutele e diritti acquisiti.

In ragione di questo, nella giornata di oggi, 14 novembre, assieme ai lavoratori del magazzino che rischiano l’esternalizzazione della loro mansione e che sono già stati raggiunti dalle lettere di licenziamento, hanno manifestato davanti ai cancelli sia i lavoratori della produzione che gli impiegati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento