menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cooperativa non versa i contributi ai dipendenti, maxi sequestro della Guardia di finanza

Indagini per truffa ai danni dello Stato, aveva operato le ritenute sulla “busta paga” dei propri dipendenti e collaboratori, senza però versarle all’Erario

Non versa contributi e trattiene denaro dalla busta paga dei dipendenti, il giudice per le indagini preliminari dispone il sequestro di denaro di una cooperativa.

La Guardia di finanza di Perugia, nell’ambito dell’operazione denominata “Ananke”, ha eseguito il sequestro di somme di denaro per centinaia di migliaia di euro, appartenenti a una società cooperativa a seguito della contestazione, da parte della Procura della Repubblica di Perugia, del mancato versamento di ritenute fiscali.

I militari della Tenenza di Assisi hanno appurato che la cooperativa, nei cui confronti erano state già svolte indagini per truffa ai danni dello Stato, aveva operato le ritenute sulla “busta paga” dei propri dipendenti e collaboratori, senza però versarle all’Erario.

Secondo gli investigatori si tratterebbe di oltre 850mila euro di somme non versate che per la Procura configurerebbero il reato di “omesso versamento di ritenute dovute o certificate”. Da qui l’emissione, da parte del gip, di un provvedimento di sequestro per un valore pari al mancato versamento, poi ridotto, in sede di riesame, a circa 450 mila euro.

Le Fiamme Gialle assisane hanno così portato alla luce un fenomeno di evasione fiscale di ampia portata che danneggiava principalmente i lavoratori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento