Trentunenne scompare da casa, ricerche in corso. Appello sui social: "Aiutateci a trovarlo"

Vigili del fuoco, carabinieri, Protezione civile e volontari in campo dalla sera dell'8 settembre nella campagna di Città della Pieve. Via a nuove battute nella zona

Di lui si sono perse le tracce martedì 8 settembre. Lo stanno cercando vigili del fuoco, carabinieri e volontari della Protezione civile. Si tratta di un giovane di 31 anni, Giovanni Maggiani, allontanatosi da vocabolo Madonna della Sanità a Città della Pieve. 

Come riferisce un familiare in un appello diffuso anche attraverso Facebook, Giovanni indossava una maglietta a righe bianche e grigie e dei bermuda blu. "Abbiamo bisogno di aiuti per le ricerche, il punto di ritrovo é al parcheggio del cimitero. Se avete notizie chiamate il 115". Per le sue ricerche si sono attivati diversi equipaggi dei vigili del fuoco di Perugia e Città della Pieve, con la squadra Tas, le unità cinofile, volontari e forze dell'ordine.

Il ragazzo, che vive a Città della Pieve, secondo una prima ricostruzione si sarebbe allontanato da casa intorno alle 19 e senza telefono cellulare. Le ricerche proseguono senza sosta ed è previsto anche l'arrivo dell'elicottero (che si è alzato in volo da Cecina) per cercare di ritrovarlo il prima possibile. L'appello è stato condiviso anche dal Comune di Città della Pieve. 

AGGIORNAMENTO - ORE  14.48 - Buone notizie per il giovane che dalle sette di ieri sera si era allontanato da vocabolo Madonna della Sanità, Città della Pieve, senza telefonino e senza dare notizie ai familiari. Il ragazzo è stato ritrovato nei pressi della sua abitazione in discrete condizioni di salute ed affidato al 118 che lo ha trasportato in ospedale per tutti gli accertamenti del caso.

Alle ricerche, andate avanti senza sosta da ieri notte, hanno partecipato i vigili del fuoco di Perugia e Città della Pieve, i tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico dell'Umbria, le unità cinofile, i volontari della protezione civile e i carabinieri. La sua improvvisa scomparsa aveva destato molta preoccupazione ed era stato rivolto un appello, condiviso sui social, per aiutare le ricerche che oggi si sono concluse nel migliore dei modi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Perugia: minorenne trovato in casa senza vita

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 12 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus, anche l'Umbria verso la "zona arancione": cosa si potrà fare e cosa sarà vietato

  • Umbria "arancione", Presidente Squarta: "E' assurdo". Lettera alle altre Regioni: "Uniti per ottenere subito soldi per i commercianti"

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 13 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 16 gennaio: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento