Cronaca Todi

Todi, uccide cinghiale in periodo di divieto: multa da 1700 euro

Un bracconiere è stato sorpreso dopo aver ucciso cinghiale in periodo di divieto generale di caccia e con la licenza scaduta. Per questo si è beccato una multa da 1700 euro

Un uomo è stato sorpreso da una pattuglia della Polizia Provinciale del comprensorio di Todi, in località Due Santi, mentre si aggingeva a scuoiare un cinghiale, dopo averlo abbattuto.

Il bracconiere è stato denunciato all’autorità giudiziaria per caccia in periodo di divieto generale, con licenza scaduta, senza tasse di concessione governativa e regionale, senza assicurazioni e senza il pagamento dell’ATC. Al cacciatore è stata elevata anche una sanzione amministrativa di 1700 euro. Sono stati inoltre sequestrati in via penale l’arma e l’animale ucciso.  
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Todi, uccide cinghiale in periodo di divieto: multa da 1700 euro
PerugiaToday è in caricamento