Violenta la figliastra dopo averla fatta bere, patrigno sotto processo

L'uomo è accusato di violenza sessuale aggravata dopo aver approfittato dell'assenza della compagna e aver abusato della figlia

Patrigno violenta la figliastra dopo averla fatta ubriacare e finisce sotto processo.

Protagonista della vicenda un sudamericano, difeso dall’avvocato Pasquale Perticaro, accusato di violenza sessuale aggravata nei confronti della figlia della sua, allora, compagna.

Secondo l’accusa l’uomo si sarebbe recato a casa della compagna, la quale in quel momento era uscita per andare al lavoro. In casa c’era la figlia della donna, così l’uomo si sarebbe fermato a parlare e bere una birra. Nella ricostruzione fatta dalla ragazza in denuncia avrebbero bevuto entrambi, poi non ricordava molto di più. Se non che la mattino, risvegliandosi, aveva sentito dolore e irritazione ai genitali. Aveva raccontato tutto alla madre ed era andata a denunciare tutto alle forze dell’ordine e poi in ospedale per una visita ginecologica e l’effettuazione di un esame, un tampone vaginale. Gli accertamenti confermavano un rapporto sessuale. Per la ragazza non sarebbe stato consensuale.

L’uomo si difende affermando il contrario, sostenendo che entrambi avevano bevuto molto. Questo elemento, per la Procura, è un’aggravante, cioè la diminuita difesa, l’impossibilità da parte delle donna di opporre un rifiuto o di essere consenziente. Altra aggravante contestata riguarda il rapporto di convivenza e di frequentazione che l’uomo aveva con la madre della vittima.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il processo, pur essendo i fatti risalenti al 2012, è iniziato solo oggi davanti al collegio giudicante del Tribunale di Perugia a causa di cambi di giudici e incompatibilità degli stessi che si erano già occupati del caso in altri momenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: centri commerciali e negozi chiusi la domenica. Tutti i provvedimenti

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 22 ottobre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento