Spoleto, parcheggiatori abusivi all'ospedale: multati 4 trentenni, sequestrati i soldi intascati

Controlli di commissariato e polizia municipale, sanzioni per 12mila euro. Indagini in corso: si sospetta l'esistenza di un'organizzazione specializzata. Le foto

Intensificati i controlli nei parcheggi dei supermercati spoletini e dell'ospedale contro ambulanti e parcheggiatori abusivi. Gli uomini del commissariato insieme a quelli della polizia municipale Nelle settimane appena trascorse sono stati intensificati i dispositivi straordinari di controllo del territorio nel comune di Spoleto.

Proprio nel parcheggio del nosocomio, sono stati individuati ed identificati quattro cittadini nigeriani di età compresa tra i 30 e i 36 anni, che esercitavano l’attività di parcheggiatori abusivi.

In particolare, è stato accertato, i giovani, una volta aiutati i conducenti dei veicoli per effettuare le operazioni di parcheggio, chiedevano una somma di denaro per le prestazioni fornite.

Ai quattro cittadini nigeriani sono state contestate sanzioni per 12.000 euro e, riguardo a due di loro, è stato emanato dal Questore di Perugia il foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel Comune di Spoleto per la durata di anni tre.

Sequestrati i soldi ritenuti l'incasso della "attività" di parcheggiatore. Inoltre, sono in corso ulteriori approfondimenti per verificare se dietro tale fenomeno si possa celare una vera e propria organizzazione criminale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 29 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 27 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 30 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento