Furti seriali nelle scuole a Spoleto: la trappola scatta di notte, preso e portato in carcere 23enne

I Carabinieri avevano intensificato i controlli dopo una serie di denunce per furto nelle sedi scolastiche

La trappola è scattata nella notte dove è finito uin 23enne calabrese, con molto precedenti e un foglio di via da Spoleto per tre anni (ovviamente non rispettato). I carabinieri, dopo una serie di denunce per furti nelle scuole, avevano intesificato i controlli nei plessi scolastici. Nella stesso notte, l'ennesimo furto nella frazione di San Giacomo, hanno indirizzato tutti i sospetti sul giovane calabrese; una volta rintracciato e stato trovato in possesso di un tablet di proprietà dell’Istituto e 65 euro in contanti risultati provento del colpo.

L’uomo, che dovrà rispondere di ricettazione aggravata, è stato sottoposto a fermo e, su disposizione della Procura della Repubblica di Spoleto che coordina le indagini, recluso presso il carcere di Maiano, in attesa dell’udienza di convalida dal GIP del Tribunale di Spoleto. Sono in corso indagini tese a verificare l’eventuale coinvolgimento del fermato negli altri furti a danni delle scuole del territorio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 29 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 27 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 30 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento