menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sanità, un anno per una mammografia: esposto alla Procura

Due casi: dai 12 ai 14 mesi di attesa per un esame urgente e salva-vita. Scoppia la polemica in Alto Tevere. Cirignoni: Esposto alla Procura contro silenzio della Regione

 

Due donne, un esame importante da fare (una mammografia) una lista d'attesa che supera addirittura i 12 mesi. E nessuna risposta dalle istituzioni sul motivo di tempi così lunghi a fronte di una esigenza sanitaria immediata per poter verificare oppure no, uno dei mali più terribili e mortali per le donne.
 
La denuncia porta la firma del capogruppo della Lega Nord, Gianluca Cirignoni, che aveva chiesto spiegazioni all'assessore regionale per capire le ragioni di queste liste d'attesa lunghissime nelle strutture sanitarie in Alto Tevere. “Non ho ancora ottenuto risposta scritta alla mia interrogazione, presentata oltre sei mesi fa all'assessore regionale alla Sanità, con cui chiedevo conto delle motivazioni tecniche di questa situazione. La mancata risposta è la spia di una gestione poco chiara di un ramo così importante della sanità regionale, non so se piegato ad interessi privati".
 
Per fare chiarezza sulla sanità in Alto Tevere il consigliere regionale chiederà addirittura l'intervento della magistratura: "Depositerò un esposto alla Procura della repubblica di Perugia affinché sia fatta chiarezza sulla vicenda da me sottoposta all'esecutivo regionale”.
 
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento