rotate-mobile
Cronaca

San Francesco al Prato, la croce colpita da un fulmine torna al suo posto: "Simbolo di concordia"

E’ stata ricollocata sul tetto della chiesa di San Francesco al Prato questa mattina la croce che, a giugno 2016, fu colpita da un fulmine, che ne provocò il distacco e la caduta. In questi mesi la croce, in ferro, è stata restaurata e oggi è tornata al suo posto con una cerimonia a cui hanno partecipato l’assessore comunale Francesco Calabrese, Mons. Paolo Giulietti, Vescovo Vicario dell’Archidiocesi Perugia-Città della Pieve, l’Assessore Cristiana Casaioli e i tecnici che stanno portando avanti i lavori di recupero della basilica. La croce è stata sollevata fin sopra la facciata della chiesa, dopo che Monsignor Giulietti ha impartito la benedizione, ricordando come la Croce sia simbolo di concordia e di condivisione.

frame3 (1)-2

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Francesco al Prato, la croce colpita da un fulmine torna al suo posto: "Simbolo di concordia"

PerugiaToday è in caricamento