Resina, rapina in villa e stupro: si cercano due uomini

Due uomini a volto coperto si sono introdotti in una a villa a Resina, dove una rapina si è trasformata in un agghiacciante episodio di stupro ai danni di una donna

Paura e orrore durante la serata di sabato a Resina, una piccola frazione di Perugia, dove due uomini con il volto coperto si sono introdotti in una villa allo scopo di rapinarla.

Prima hanno terrorizzato nonna e nipote, quest'ultima di 14 anni, con fucile e pistola, in seguito hanno cercato la cassaforte e rovistato nell'appartamento. Secondo la ricostruzione dei fatti de La Nazione, i due avrebbero costretto la donna a seguirli nella tavernetta dove avrebbero abusato di lei. 

Prima di dileguarsi, i due malviventi, con un presunto accento riconducibile ai paesi dell'Est, hanno atteso il rientro in casa dei genitori della giovane, proprietari di un ristorante, allo scopo di farsi aprire la cassaforte. Preso il bottino si sono dati alla fuga.

I carabinieri indagano sull'accaduto e ricercano due uomini, probabilmente albanesi.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boato nella notte, salta in aria la vetrina del negozio di Acqua&Sapone di Madonna Alta

  • Pranzo della Comunione per 60 persone, ma nessuno paga il conto: nonno sotto processo

  • Schianto in galleria: grave una mamma, ferite lievi per i figli che viaggiavano con lei

  • Umbria, dal fiume Nera riemerge un cadavere: indagini in corso

  • Mariano Di Vaio, l'influencer-imprenditore che fattura milioni: nuova sede a Perugia

  • Incidente sulla E45, tir si ribalta e blocca la strada: un ferito, traffico bloccato

Torna su
PerugiaToday è in caricamento