menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vedono che l'appartamento è sfitto e decidono di occuparlo: "beccati" in tre

Gli agenti della Questura di Perugia hanno effettuato un blitz in un appartamento "sfitto", occupato da alcuni stranieri. Immediato l'intervento delle Forze dell'ordine che hanno immediatamente accompagnato i tre in Questura

Tutto è partito da una semplice denuncia, nella quale veniva segnalata l’occupazione abusiva di un appartamento in via Bonaccia, rimasto sfitto ormai da alcuni mesi. Gli agenti della Volante si così recati sul posto, ieri mattina, 21 ottobre, e hanno provveduto allo sgombero dell’immobile.

Gli uomini della Questura di Perugia sono entrati in azione alle 9 del mattino e hanno scoperto che all’interno dell’immobile si trovavano tre tunisini che già da qualche giorno avevano scelto quell’appartamento come ricovero notturno. Da quanto accertato dalle Forze dell’ordine si tratta di soggetti che sono soliti gravitare nell’area del centro storico e che hanno tutti piccoli precedenti. 

La Polizia ha così liberato l’edificio e lo ha restituito al legittimo proprietario che si è impegnato a effettuare i lavori necessari per impedire nuovi accessi abusivi. Inoltre, ha condotto i tre tunisini in Questura, dove, terminati gli accertamenti di rito, sono stati denunciati per invasione di edifici. Uno di loro, che ha indicato una data di nascita poi risultata non veritiera, è stato denunciato anche per il reato di falsa dichiarazione delle proprie generalità a pubblico ufficiale. Un altro maghrebino, invece, nel pomeriggio di ieri è stato accompagnato al CIE, perché in Italia senza permesso di soggiorno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento